Unità di Minitalia

Il titolo viene da una nostra amica, che fa la copywriter e si diverte a dare i nomi ai piatti. Come fai a dirle di no?

Cominciamo con gli entrèe, anzi gli antipasti perchè qui siamo in pieno territorio italico.

Il piatto raccoglie tre diverse preparazioni. Una salsa di pomodoro aromatizzata, un pesto di basilico e una panna cotta allo yogurt.

  • Il pomodoro

Semplicemente quattro pomodori ricchi di polpa, due cucchiai d’olio, un po’ di cipolla, erbe varie, un pizzico di sale e zucchero. Si mette fa un soffrittino in pentola, si aggiungono i pomodori e si lascia andare fino a che vi sembra pronto.

  • Il pesto

La ricetta tradizionale del pesto: un po’ di pecorino, un po’ di pinoli, qualche cucchiaio d’olio, uno spicchio d’aglio, basilico. Il tutto frullato fino a che diventa omogeneo e setoso.

  • La panna cotta

Ho scaldato una 250 ml di panna fresca liquida, a cui alla fine ho aggiunto 250 g di yogurt greco e 4 fogli di gelatina (quella che comunemente si chiama “colla di pesce”) precedentemente ammollata in acqua fredda. Durante il riscaldamento ho lasciato in infusione qualche chicco di pepe verde, da togliere alla fine, e del rosmarino (consiglio di togliere anche lui alla fine, io non l’ho fatto). La panna si versa in stampini e si fa raffreddare. Per staccarla dagli stampini vale sempre il vecchio trucco di passarla velocemente su una pentola d’acqua calda. Al posto della gelatina avrei potuto usare dell’Agar, che ha il vantaggio di non dare alcun sapore, ma volevo una texture più morbida e su quantità così piccole eccedere con l’agar è facile col risultato di avere una panna cotta troppo solida.

  • Finitura

La preparazione si presta male a essere servita in bicchierino (a meno di prepararla a strati, come faccio di solito quando uso la crema di mozzarella invece della panna cotta), per cui le tre preparazioni sono state servite al piatto accompagnate da pane carasau croccante.

Annunci

~ di Signor N. su 21 settembre 2011.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: