Arrosto all’uva


Ingredienti:

un pezzo di arista
uva
porro
2 spicchi di aglio
rosmarino
vino bianco

L’altro giorno ho trovato questa ricetta e avendo parecchia uva matura in casa ho deciso che era il caso di sperimentare sul tema.
Ho tolto un paio di strati al porro, tagliato via la parte finale e l’ho affettato sottile. Intanto ho scaldato l’olio in una pentola alta e poi ci ho messo il porro. Quando il porro si è dorato ho aggiunto l’arista e due spicchi d’aglio tagliati in quattro; ho lasciato rosolare ben bene l’arrosto da tutti i lati, poi ho aggiunto il rosmarino e l’uva (ben lavata e schiccata). L’uva arrivava quasi a coprire l’arista.
Ho coperto tutto con il vino bianco, sistemato di sale e lasciato cuocere a fuoco lento per un paio d’ore.
Il giorno dopo ho tirato fuori l’arista, ho frullato il sugo e l’ho fatto restringere. A parte ho affettato l’arrosto che ho poi aggiunto alla salsa per farlo scaldare e finire di cuocere.
Consiglio di servirlo con delle patate saltate e del vino bianco poco profumato o del rosè.

@update: il sig. N mi ricorda che è meglio togliere i semini all’uva 🙂

Annunci

~ di Frieda su 14 ottobre 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: