Base per torte rustiche

Ingredienti:

olio evo 4 cucchiai
birra chiara qb
farina
sale

Impastare la farina e il sale con l’olio e tanta birra quanta ne occorre per avere un impasto elastico e non appiccicoso. Lasciar riposare per mezz’ora, coperta con un panno, in un luogo caldo (in cucina se non ci sono spifferi, sopra il termosifone se è inverno, dentro il forno accesso a 40°, ecc.).
Stendere la pasta ad una altezza di circa 2 o 3 mm e procedere con il ripieno.

Io faccio le torte rustiche in moltissime varianti, ma il procedimento standard per il ripieno di solito è: uno strato di salume (prosciutto cotto o mortadella, ma vanno bene anche speck o pancetta), uno strato di verdura già cotta e ben asciutta (piselli, coste o catalogna lesse, ecc.), uno o due uova sbattute (con un po’ di sale, pepe e una grattatina veloce di parmigiano) per coprire lo strato di verdura, formaggio (sottilette o mozzarella o un formaggio “asciutto” e non troppo saporito). Se ho preparato tanta pasta faccio una torta chiusa e bucherello la parte superiore con la forchetta.
Se l’impasto è molto asciutto lo spennello col latte per non farlo colorire troppo in fretta.
Infornate a 170° cuociono in circa 20 min.

Annunci

~ di Frieda su 10 marzo 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: