Stracotto alla Lacrima di Morro d’Alba

Ingredienti:

olio evo qb
mezza bottiglia di Lacrima di Morro d’Alba
una cipolla
2 spicchi d’aglio
una carota
un pezzo di arrosto di maiale
un paio di foglie di cavolo cappuccio
salvia fresca
alloro (fresco o secco)
due o tre bacche di ginepro

In una pentola (18-22 cm di diametro) far scaldare un po’ d’olio. A parte preparare la cipolla e l’aglio, pelandoli e tagliandoli a pezzetti piccolissimi.
Quando l’olio è caldo aggiungere il trito, un pizzico di sale e iniziare a farlo rosolare.
Nel frattempo occorre pulire la carota (pelandola) e tagliarla a pezzettini, che andranno aggiunti al soffritto.
Poi prepara la carne, eliminandone eventualmente il grasso e tagliandola a cubetti (di circa 1,5 cm).
Quando il soffritto inizia a colorirsi aggiungere la carne.
Lavare e triturare le foglie di cavolo e aggiungerle quando anche lo spezzatino inizia a colorirsi.
Aggiungere le salvia, alloro e ginepro (io di solito spezzo a metà le foglie di alloro, per far sì che insaporiscano meglio i cibi) e coprire tutto col vino. Mettere il coperchio e lasciare cuocere a fuoco bassissimo per circa un’ora e mezza.
Regolare di sale ed eliminare il coperchio, lasciando cuocere finché il liquido non si è assorbito.

Si accompagna con dei contorni dal gusto semplice: del purè, un’insalata dolce (lattuga, valeriana, iceberg, romana, ecc.) condita senz’aceto, ecc.

Annunci

~ di Frieda su 2 febbraio 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: